I luoghi dello spirito

Deve esserci qualcosa di misterioso nei paesaggi talvolta dolci e talvolta aspri della valle dell'Esino, oppure nell'aria o meglio nel cielo di quei luoghi. Qualcosa di mistico deve esserci se i monaci benedettini dell'ora et labora scelsero proprio queste terre per fondare abbazie e monasteri

A partire dall’anno mille, le Abbazie non erano solo quelle chiese stupende che sono arrivate fino a noi, ma erano veri e propri motori economici e sociali, feudi potentissimi che governavano chiese, priorati, territori sterminati, patrimoni e ricchezze ragguardevoli. Sono visitabili:

Abbazia di Santa Maria delle Moie;

Abbazia di S. Elena in territorio di Serra San Quirico. Fu fondata, secondo la tradizione da San Romualdo fra il 1005 e il 1009

Un’altra perla architettonica di questo angolo di Marche, così ricco di spiritualità è la Chiesa rurale di Sant’Ansovino, un edificio di grande interesse storico-artistico. Sita nel fosso di Fugiano è attestata fin dal 1082.

Abazia di San Vittore alle Chiuse, nei pressi delle Grotte di Frasassi;

Abbazia di San Salvatore in Val di Castro fondata da San Romualdo, e quella dei santi Biagio e Romualdo (tutte e due nel territorio di Fabriano);

Abbazia di San Biagio in Caprile (esistente dal 1035), un tempo famosa per i bellissimi affreschi che l’adornavano, è ubicata in una posizione incantevole tra un torrente e una pineta;

Abbazia di San Cassiano in Valbagnola, citata nei documenti del 1119, rappresenta un piccolo gioiello architettonico;

Abbazia del Beato Angelo a Cupramontana è anteriore al 1180 ed è stata realizzata in forme romanico-gotiche.

Un’altra affascinante Abbazia, quella della Santa Croce dei Conti, a Sassoferrato, risalente alla metà del XII secolo, fu edificata per volere dei monaci camaldolesi con i materiali di reimpiego dell’antichissima città romana di Sentinum, fra cui colonne e capitelli ornati di motivi floreali, geometrici e antropomorfi.

Sempre a Sassoferrato si trova l’Abbazia di Sant’Emiliano, già esistente nel XII secolo, di cui purtroppo ora restano, a testimonianza dell’antico splendore, solo gli splendidi ruderi.

Abbazia cistercense di Santa Maria in Castagnola a Chiaravalle.

Da visitare l'eremo di San Silvestro a Fabriano e l'eremo di Fonte Avellana uniche abbazie con la presenza delle comunità monastiche i Monaci benedettini silevstrinia Fabriano ed i camaldolesi a Fonte Avellana.